È dedicata a mia nonna, detta "La Morina", la nostra piccola trattoria con cucina familiare, che si propone con le preparazioni che fanno parte della tradizione reggiana più tipica.

La storia delle nostre vecchie trattorie è quella della sfoglia, delle minestre e del vino, degli umidi e delle cuoche che ripetevano un patrimonio ereditato dalla ristorazione popolare.

Per non disperdere tutto questo sarà nostro compito e onere portare avanti questa tradizione ogni giorno.

Cucinare richiede spesso tempo e pazienza.

Ormai un'industria alimentare dei semilavorati e prodotti già pronti convive con la frenesia e lo stile di vita che ci circonda. Ne hanno risentito il gusto comune e la salute.

Un segreto è la scelta di ingredienti genuini e naturali valorizzando il territorio e la produzione ad esso legata a salvaguardia dell'identità locale.

Sono queste le ragione che ci spingono alla ricerca di piccole aziende locali (salumi, formaggi, vini, ecc...).

La carne da noi utilizzata è esclusivamente fornita da un artigiano del settore che seleziona e macella scrupolosamente animali provenienti dalla nostra bella bassa reggiana.

Sarà consuetudine adeguarci alla stagionalità dei prodotti offerti dal mercato ortofrutticolo.

Il nostro augurio è che, attraverso i nostri piatti, possiate riscoprire gusti dimenticati o ritrovati e godere della tavola e della nostra ospitalità.

 

Giuliano.